venerdì 8 ottobre 2010

To bring you my love

I was born in the desert
I been down for years
Jesus, come closer
I think my time is near...


L’ho incontrata per la prima volta una sera di febbraio del 1995. Non è stato un caso, quella sera al VOX ero lì per lei. La sua musica, scura come la notte, era una somma di grunge, punk e blues. L’avevo scoperta l’autunno prima, mi era entrata in testa e lì era rimasta.

Poi quella ragazzina con un trucco eccessivo, che avanzava incerta su tacchi troppo alti per risultare sexy quando salì sul palco si portò via anche la mia anima.

Al primo riff della sua Stratocaster si trasformò per sempre nella creatura più bella che si potesse desiderare.

Un giorno lessi che Nick Cave disse di lei che era la donna con le mani più fredde e le labbra più calde che avesse conosciuto. Beh, anche se non ho mai avuto modo di verificarlo non trovo definizione migliore per descrivere la sensazione che provo ogni volta nell’ascoltarla.

PJ Harvey, la Donna che merita più di chiunque che sia scritto con la maiuscola, oggi, parafrasando nanni moretti, è divenuta una splendida quarantenne.


10 commenti:

... daisy... ha detto...

è molto bella... e mi piace tanto musicalmente!

Lucy ha detto...

Con me sfondi una porta aperta.
P.J.Harvey è immensa.
Ricordo il mio 1° ascolto, nel '92: scabra, ruvida ma che ti rapiva cuore e anima.
Mai + abbandonata ;)

Lucien ha detto...

PJ e Patti tutta la vita.

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Sbavo sulla tastiera sia se la sento senza vederla sia se la vedo senza sentirla. Eiaculo se unisco i suoni alle parole. Ebbene si.

il Socio ha detto...

quoto il rospo, mi viene solo da aggiungere: COCCIGE! Dalla disperazione

Lorenzo ha detto...

e se lo dice Nick...

Erotici Eretici ha detto...

L'adoro!! e non mi stupisco nemmeno delle parole di Nick. Non ce ne sono mai abbastanza di artisti come lei e forse è per questo che ci si attacca come una cozza allo scoglio.

Faustiko ha detto...

...e vabbé, l'argomento PJ HARVEY é un po' come quando il Berlusca arringa i suoi con la storia dei pm criminali!!! E' troppo facileeeeeeeeee... :-))

Tyler Durden ha detto...

@ daisy: il fatto poi che sia UNICA, aiuta non poco..
@ Lucy: ora è lontanissima da quelle sonorità e un poco me ne dispiace ma non si può far le ventenni a quarantanni, ovvio.
@ lucien: lo sai che quando accumunarono Pj harvey a patty smith la prima disse: "patty chi?" :-)
@ rospo & socio: avete sporcato dappertutto, ecchecazzo!!! :-)
@ lorenzo: so che apprezzi il buon nick per cui immagino che ti accoderari..
@ erotici eretici: ed è pure più buona di una zuppetta di cozze!!!
@ faustiko: però non hai detto la tua...

Faustiko ha detto...

Non ho detto la mia?!? Diobbbono, ma ti sei dimenticato che nella tournée di "Is this desire?" al Rolling Stone ci entrai da solo e tu costretto ad andare in giro per Milano in attesa che io mi godessi il concerto?!?! Quella volta la "macchina da guerra" degli accrediti non funzionò come doveva - e in più c'era il tutto esaurito!
Però andò meglio ad Ancora qualche anno dopo, dai... :-))