venerdì 22 ottobre 2010

The Faunal Countdown

Non capita spesso di imbattersi in un gorilla nella sala d’aspetto di una banca o una tigre accovacciata nel cortile di un palazzo rinascimentale.

No, in effetti incontri simili al momento mi risulta siano possibili solo a Ferrara. Si tratta della mostra-evento THE FAUNAL COUNTDOWN: una serie di installazioni apparse in vari luoghi del centro storico con protagoniste numerose sculture a grandezza naturale di animali a rischio estinzione: balenottere, rinoceronti, elefanti fino ai coccodrilli, materia prima ambitissima di scarpe e borsette.

Stefano Bombardieri è l’ideatore di questa sorta di safari dove la città diventa scenario e le piazze ed i palazzi storici l’insolito habitat di queste vittime dell’homo-sapiens.

Sculture sui cui corpi giganteggiano tristi countdown a led recanti il numero di esemplari di quella specie rimasti in vita.

9 commenti:

Jules Bonnot ha detto...

Spettacolo!

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

una splendida idea
magari nella mia città facessero cose del genere :(

gattonero ha detto...

Essendo una bella idea, sicuramente NON verrà raccolta da nessun altro.

Il massimo, nell'esposizione di arte concreta, è raggiunto da cumuli di spazzatura, piazzati in ogni angolo di strada.
E la gente, ignorando il lato artistico, non apprezza.

paciuffo ha detto...

spettacolare ma allo stesso tempo triste... speriamo che faccia riflettere. ciao ciao

Juliet ha detto...

Chissà... magari qualche fashionista del cazzo avrà modo di riflettere e di scegliere di comprare pellicce ecologiche e scarpe con stampa cocco.

ReAnto ha detto...

Grazie Tyler per la segnalazione

S ha detto...

Ferrara, Ferrara... :)

Ernest ha detto...

Davvero interessante!
un saluto

erika ha detto...

wow! ho scritto due post proprio oggi su questo evento!!
complimenti per il blog!
ora sono tua follower :)
erika