martedì 11 novembre 2008

Scienze Islamiche

Io non so se un giorno gli iraniani arriveranno mai ad avere centrali nucleari e qualche bombetta. Quello che è certo è che al momento la desalinizzazione, il falconaggio e l’allevamento dei cammelli sono le sole discipline dove i paesi di area musulmana come lo stesso Iran eccellono.
A dirlo senza alcuna ironia è il premio Nobel per la fisica Steven Weinberg (nella foto). Il dato dal quale parte nel suo scritto Without God è di come la scienza, quando sia la religione a permeare una società, trovi di fatto un muro insormontabile. Weinberg naturalmente non dimentica di segnalare i numerosi successi conseguiti da scienziati musulmani, ma precisa che questi sono stati raggiunti solo a seguito di un loro trasferimento in occidente. Con buona pace di Ayatollah, Muezzin e diaconi di vario grado e illuminazione…

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Stavolta non sono d'accordo con te.. Qui non è questione di religione credo in questo come in altri casi la religione sia usata per tenere i popoli nell'ignoranza per poterli meglio sottomettere.. Ma la vera religione non è e non vuole questo..

Cris

MAlonzo ha detto...

La vera religione è proprio nata per fare questo e niente altro. Credo che un popolo (come quello a cui appartengo) che si mette ad ascoltare quello che un pastore analfabeta blaterava 3000 anni fa in una tenda in mezzo al deserto, sia culturalmente indecifrabile. Non capisco come si faccia a decidere arbitrariamente cosa è utile e quindi ascoltare della scienza e cosa no.
Il 45% degli statunitensi (si non parlo degli afgani) crede ancora alla teoria del creazionismo. Mi va bene. Però poi non devi prendere neanche un'aspirina per il malditesta. Se è vero quello scoperto dagli scenziati in medicina è vero anche quello che è stato scoperto in antropologia. O credo nella scienza o non ci credo.
E se ci credo allora quello che è scritto in qualsiasi tipo di sacra scrittura vale il paragone con la mia carta da culo.

Se poi come mi viene obiettato spesso spostiamo il tiro sul vero messaggio delle sacre scritture, che sono scritte per simbolismi e similitudini per far capire il vero messaggio del "Volemose bene a tutti i costi" che è il lite motive di tutte le religioni, allora vogliamo proprio offendere l'intelligenza ti tutti. Ma l'argomento è troppo lungo da trattare.

Intanto consiglio a tutti i guardare il video (che si trova tranquillamente su internet) zeitgeist (lo trovate anche sottotitolato.
Per i cristiani posso trovare qualcuno che ve lo commenta e ve lo spiega.

Saverio Luzzi ha detto...

Credo che la scienza e la religione possano andare d'accordo solo se quest'ultima adempia al suo fondamentale dovere di tacere...
E sono tutt'altro che un positivista...

Tyler Durden ha detto...

Cris, allora sta di fatto che nel mondo, a tutt'oggi, esempi di "vera religione" ne abbiamo pochetti.
Di solito quando ai religiosi gli concedi un dito si pigliano la persona intera.
Tutta colpa di quel pirla di Costantino !!!