martedì 29 giugno 2010

Pronti al peggio

Vi hanno mai piazzato in cuffia una batteria di canzoni che più varia non si può chiedendovi di riconoscerle? No? Beh io faccio spesso ai miei amici simili torture non richieste, è una delle ragioni per cui meno mi sopportano mi sa.

I tizi di pronti al peggio fanno una roba del genere ma in maniera più professionale e poi, a differenza del sottoscritto, non insultano mai il malcapitato in caso di mancata risposta. Cosa, a pensarci bene, davvero gentile.

Si tratta di una serie di video-interviste a personaggi più o meno noti del mondo della musica che, col pretesto di “sottoporli” alla tortura delle cuffiette, li si porta poi a parlare un po’ di tutto.

Pillole carine e originali insomma, distanti anni luce dalla pallosità di MTV.

4 commenti:

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Very cool come cosa... Distante anni luce da MTV vero vero.

Juliet ha detto...

Prima: Video killed the radio star (Buggles - 1979)
Dopo: Internet killed the radio star (The Broad Band, dovrebbe esser scritto così - 2006?)
Adesso: Mtv killed music (io - da sempre)

Molto carina come idea. Sai che strafalcioni? Ahah!

Lucy ha detto...

Figo sto sito!
Sono corsa subito a sentire le canzoni e a mettermi alla prova...
Irresistibile

Tyler Durden ha detto...

@ rospino & Juliet: su MTV ci sarebbe molto di male da dire, anzi mi sa proprio che presto lo farò.
@ lucy: è una droga. music-dope!! ;-)