mercoledì 8 settembre 2010

"Scusi se non le stringo la mano.."

I dogmi imposti dalle religioni non sempre sono privi di senso o di valenza pratica. Per esempio mi ricordo di aver letto da qualche che i musulmani sono tenuti a mangiare sempre e comunque con la mano destra perché la sinistra è riservata alla pulizia personale: sgrullarsi l’uccello, culo e altre robe così.

Ora, non mi risulta esistano precetti simili per i cristiani, giusto? Giusto.

Dai qui il mio fondato allarme, perché dati alla mano (e i miei dati sono sempre affidabilissimi) è risaputo che non più di un 30% degli uomini, usciti dal cesso di un autogrill si lava le mani.

Eppure è gratis cristodidio, ve lo giuro!!

E se la tipa fuori ti chiede la mancetta è a prescindere dal fatto che tu le abbia lavate o meno. Per cui mi chiedo, cos’è che spinge la maggioranza degli avventori a rinunziare quei 12” di pulizia? Improrogabili impegni? Non crede nel valore aggiunto del sapone? Boh, questo non è dato saperlo al momento.

Ma pensate ora a quante mani avete stretto in vita vostra... Ecco perchè ritengo ci sia da confidare in una veloce islamizzazione dell’europa. Almeno in zona autogrill..

23 commenti:

Primo Estinto ha detto...

Io mi lavo le mani prima e dopo l'espletamento del bisogno,anche perche' sono ateo.

... daisy... ha detto...

Oh mammaaaaaa... sto ridendo e sono schifata... sono schifata e sto ridendo... e con la mano davanti alla bocca... meno male che l'ho lavata! :DDDDDD

Alessandro ha detto...

l'ultima volta che sono andato a trovare i miei a Bari, a pochi chilometri dall'uscita dell'autostrada mi son fermato in autogrill perche' mi scappava da paura.
Allora mi son detto "approfittiamo adesso per mangiar qualcosa, perchè dopo l'espletamento probabilmente mi passerà l'appetito".
Mi guardo intorno... tramezzini invisibili venduti a 4-5 euro l'uno. Nulla di vegetariano, cosi' ripiego su un modestissimo pacco di patatine, le classiche palline di mais in busta trasparente che al supermarket non pagheresti piu' di 50 centesimi. Vado a pagare, e la cassiera mi fa "due euro". E io: "cazzo"...
Mi siedo a un tavolino, consumo l'abbondante pasto chiedendomi cosa mi attenderà quando avro' varcato la soglia del cesso in quella stazione di servizio-a-mano-armata.
Mi sarei anche lavato le mani, se non fosse che, improvvisamente, non ho piu' trovato l'uccello.

Lorenzo ha detto...

e i musulmani mancini?

Juliet ha detto...

Ah! Che uomo da sposare! Una mente brillante, un tipo sarcastico al punto giusto, pieno di sense of humour ed è pure lindo e pinto! :D
Oh. Stavo dimenticando il pezzo forte: lo sguardo deliziosamente magnetico.
Beata Marla! ;)

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Tyler se non ci fossi bisognerebbe inventarti, da oggi col cazzo che stringo la mano a qualcuno! Tiro fuori una scusa plausibile... Tipo: "non ti do la mano che ho un'infezione cronica pustolosa" o "scusa se non ti do la mano ma ho una paresi spastica" e ciccia al culo...

Grace (ma nana) (ma cazzara santa) ha detto...

Bah, guarda Tyler..io dopo aver letto quello che hai scritto nello stagno:

"io per esempio leggo sempre sia il Blog del Rospo che quello della Grace! se manca uno dei due la giornata è zoppa... :-))"

La mano te la stringerei con piacere anche subito dopo la sgrullatina all'uscita del cesso hahahahah!

Cosa non farei per dimostrarti la mia STIMA e il mio AFFETTO :D

S ha detto...

Perché 12"?

Tyler Durden ha detto...

@ PRIMO ESTINTO: sei il solito precisino senza-dio... :-)
@ DAISY: a scanso di equivoci spero fosse la destra!
@ ALESSANDRO: è bello leggere le tue righe e scoprire che non sono il solo ad avere subito misteriose scomparse simili.
@ LORENZO: vengono abbattuti alla nascita, un male necessario.
@ JULIET: non c'ho due occhi, c'ho due calamite... tze!!
@ ROSPO: grazie davvero, lascia che ti stringa la mano per dimostrarti quanto abbia apprezzato le tue parole...
@ GRACE: se sei fuori dalla porta del cesso dell'autogrill significa che sei la tipa tarchiatella e coi baffi che mi chiede sempre la mancia!!!
@ S(averio): ho passato giorni interi con un cronometro chiuso nei bagni dell'autostrada. Se scrivo 12" è perchè mi sono largamente documentato!!!

Pecora Rossa ha detto...

io sono uno di quelli fissati con l'igiene personale. Sono uno dei pochi maschietti, credo, che ogni volta che va in bagno per il bisognino piccolo, si lava le gioie quando possibile o usufruisce, come le signorine, della carta igienica per asciugarsi, perchè come diceva un vecchio saggio japponese: "hai voglia di sgrollare, per quanto tu ti impegni, l'ultima goccia sarà delle mutande"...
Dopo questa elegante esternazione ci tengo a dire che sono talmente fissato con l'igiene, che nelle toilette pubbliche, ho sempre il dilemma dei dilemmi, per la serie: ovviamente dopo la pipì il rubinetto lo tocchi con la mano che hai usato per sostenere il membro, e come te, tutti prima di te..
Quindi quel rubinetto ha visto decine o centinaia di toccate intime di differente origine.. Quindi, essendo io un patito dell'igiene, cosa devo fare? Lasciare la mia mano con le mie pulite intimità o rischiare la toccata del rubinetto promiscuo?
Dilemmi Shaksperiani...
Quindi faccio un appello a tutti i gestori di attività con bagni pubblici: investite in rubinetti con sensori o con leva a terra tipo frizione..
grazie mille!!!

zefirina ha detto...

ecco già non uso i bagni pubblici piuttosto mi faccio venire la cistite ora credo che passerò ai linidor!!!!

Ragno ha detto...

Merda...Mi puzzano le mani...Quale fottuto dio devo bestemmiare?

S ha detto...

Ok, 12".
Ma esiste un nesso tra le proporzioni del membro, la sua sporcizia e il tempo necessario per lavarsi in modo adeguato le mani?
Secondo me, sì.
Poiché non tutti i membri (ahimé) sono uguali, chi coscienziosamente si lava le mani dopo l'espletamento della funzione corporale impiegherà molto tempo in più a detergersi.
Ad esempio, Rocco Siffredi (che pare abbia un membro di 24 cm) dovrebbe passare sotto il rubinetto un tempo quadruplo rispetto al mio.

Erotici Eretici ha detto...

heeeee ... io ho una mente perversa, quindi a volte ci spererei pure nello stringere una mano non adeguatamente ripulita. hehehe Certo lo vorrei sapere prima. Propongo quindi una sorta di naso elettronico sulla soglia del bagno che si illumini nei due casi.
Anche per dare la possibilità a chi deve impiegare il tempo, causa ingorgo autostradale, di colpire con freccette l'avventore sporcaccione.
Tornando a cose serie, dando per scontato che la pulizia intima delle persone dovrebbe essere sempre impeccabile credo che data la conformazione dell'organo maschile sia senza dubbio più corretto lavarle prima e dopo le mani. Sono certa infatti che le mani con le quali fai una qualsiasi azione prima di fare pipì, contengano molti più germi rispetto a quando ti sgrulli il pisello. Certo la somma dei due ...
Yin

... daisy... ha detto...

Ahahaah SI!
PS: ho letto l'email che mi hai mandato attraverso aphorism.it, ma sai a me non arrivano i dati dei contatti! Non è che me ne rimanderesti una con la tua email??? :-)
Grazie!

marlene ha detto...

La nostra religione non è il cristianesimo ma il consumismo...unica religione di cui siamo fedeli praticanti!
Ultimo ritrovato commerciale sono i flaconcini di amuchina per disinfettarsi le mani senza bisogno dell'acqua, ormai sempre più diffusi alle casse dei negozi tabacchino incluso.
Io in genere la uso quando vado sui cucuzzoli dove non ci sono le comodità degli autogrill..lo dico sempre io che chi ha il pane non ha i denti ;) MK

Tyler Durden ha detto...

@ pecora rossa: bisogna fare in modo che il tuo accorato appello non cada nel vuoto. che dici, organizziamo una catena di sant'antonio a riguardo? :-)
@ zefirina: c'è unmisunderstanding... il problema non è nel bagno pubblico in se ma in che non ne usufruisce pienamente!!!
@ ragno velenoso: quello che preferisci ma non Manitou perchè lui s'incazza davvero poi. Augh!
@S(averio): rocco ha una serie di volontarie che si occupano della sua igiene intima, lui non muove un dito..
@daisy: più complicato che leggerti nelle 4 lingue..
@ marlene: UAU. la tua analisi socio-economica applicata ai cessi supera anche le mie congetture sulla religiosità di coloro che si avvicinno ai rubinetti...

Anonimo ha detto...

vi ammiro molto. ormai per me è troppo tardi. non posso mica lasciare l'uomo della mia vita!
io sono di quelle che si lava e si rilava.
ma quando stai con uno che si siede sui cessi di tutto il mondo, che in india è riuscito anche a mangiare cibi offerti dalle mani di sconosciuti lebbrosi,uno che alza assi e tavolette pubblici tranquillamente con la stessa mano che poi si tiene la pinga ... hai voglia a lavarti e a predicare.
e cosi passo per la scassaminchia di turno che però puntualmente si becca mucchi di candide e micosi varie...

... daisy... ha detto...

Ahahahah OK!
Però io msn non ce l'ho... ;)
buona serataaaaa! :-D

Ernest ha detto...

uhm... forse perchè non si capisce mai come si apre il rubinetto!
:)))

ReAnto ha detto...

Dopo aver letto questo post, mi chiedevo quale dito in culo mettessero i medici per stimolare la prostata.. destro se cristiano, sinistro se musulmano...chissà

Queen B ♛ ha detto...

i love you :) appena smetto di ridere (tra post e i fantastici commenti) scrivo un commento serio!

S ha detto...

http://www.corriere.it/salute/10_settembre_10/asciugatore-elettrico-marchetti_00f34bee-bcca-11df-bb9d-00144f02aabe.shtml